31.5.14

Vellutata di peperoni



In questo periodo mi ritrovo sommersa dai peperoni, che cerco di cucinare in mille modi per non annoiare il palato dei familiari...
Per questa vellutata io ho usato peperoni verdi, avevo solo quelli, ma la ricetta dice di usare la varietà gialla, sicuramente più dolce e delicata.

Ingredienti:
  • 1 kg di peperoni gialli
  • 1 scalogno
  • 2 cipollotti
  • 1 gambo di sedano
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino tritato oppure un trito di menta  basilico
  • sale
  • 2 cucchiai di olio di olia
  • fettine di pane oppure pancarre
  • 1,2 l di brodo vegetale
Scottate i peperoni su una griglia o sul fornello fino a quando la pellicina sarà abbrustolita. Metteteli ancora caldi in una terrina e copriteli con pellicola, fateli riposare per 15 minuti. Spellateli, togliete i semi e le coste interne e tagliateli a pezzetti.
Affettate i cipollotti e lo scalogno, tagliate a dadini il sedano e fate appassire il tutto con l'olio extravergine. Dopo 5 minuti unite i peperoni e fate insaporire.
Coprite con 1 litro di brodo, abbassate la fiamma, coprite il tegame per non disperdere il sapore e cuocete per 40 minuti. 
Passate il tutto al minipimer, condite con sale e peperoncino e fate raffreddare.
Friggete le fettine di pane nell'olio di oliva e servite la vellutata  con qualche cucchiaio di yogurt alla soia al naturale, a temperatura ambiente con i crostini.
Se volete rendere la vellutata più fresca e profumata invece di insaporirla con il peperoncino spolverizzate, solo al momento di servire, un trito fine di menta e basilico.




Nessun commento:

Posta un commento

Un grazie a tutti voi che avete dedicato un po' del vostro tempo al mio blog.
Barbara