22.10.17

Vegan torta di mele con crumble alla cannella




Vista la giornata grigia e piovosa di oggi, direi che una torta di mele per risollevare il morale ci sta tutta!!!
Io ne assaggio solo una fettina però... perchè questa torta di mele con crumble alla cannella è di un buono, ma di un buono..... ma è anche molto calorica!!!
Buona serata!!!


INGREDIENTI per la torta:
  • 115 g + 1 cucchiaio di margarina a temperatura ambiente
  • 150 g di zucchero di canna
  • buccia grattugiata di un limone
  • 110 g di gel di semi di lino
  • 220 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito
  • 1/2 cucchiaino di sale 
  • 4-5 mele tagliate a metà, private del torsolo e affettate


INGREDIENTI per il crumble:
  • 165 g di farina 00
  • 150 g di zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia 
  • 2 cucchiaini di cannella
  • 115 g di margarina fusa

PROCEDIMENTO:
Preriscaldate il forno a 175°C.
Spennellate con margarina fusa e spolverate con farina uno stampo da crostate da 25 cm.
Con uno sbattitore elettrico montate la margarina con lo zucchero e la scorza di limone per qualche minuto fino a d ottenere un composto morbido.
Aggiungete il gel di semi di lino e continuate a montare fino a quando risulterà bello cremoso.
Setacciate la farina con il lievito e il sale, aggiungetela un po' alla volta alla miscela di zucchero e margarina, mescolando bene, se vi sembra troppo denso allungate con qualche cucchiaio di latte di soia.
Versate la pastella nello stampo e sistemate le mele, affondandole leggermente.


Per il crumble, mescolate la farina, la vaniglia e la cannella in una ciotola, aggiungete la margarina fusa, mescolate fino a creare un composto sbricioloso e versatelo sulle mele.


Infornate per 50-60 minuti fino a quando risulterà dorato in superficie.
Fate raffreddare la torta 15 minuti prima di tagliarla.







18.10.17

Vegan ciambella cocco-arancia in pentola fornetto




INGREDIENTI:

  • 360 g di farina 00
  • 200 g di zucchero semolato
  • 80 g di farina di cocco
  • la punta di un cucchiaino di sale
  • 360 g di succo di arancia
  • buccia grattugiata di 1 arancia
  • 60 g di latte di soia aromatizzato alla vaniglia 
  • 100 g di olio di semi di girasole
  • 1 bustina di lievito istantaneo per dolci

ESECUZIONE:
In una scodella unite il succo e la buccia d'arancia, lo zucchero, il latte di soia, l'olio e amalgamate bene il tutto con le fruste a bassa velocità.
In un’altra scodella unite la farina 00 setacciata, la farina di cocco, il sale e il lievito istantaneo.
Versate i liquidi nel composto di farina un po' alla volta e mescolate bene per evitare la formazione di grumi. 
Versate l'impasto nella pentola fornetto da 24 cm. oliata e infarinata.
Mettete il coperchio alla pentola, prendete la base di alluminio in dotazione alla pentola e posizionatela su un fuoco di medie dimensioni, appoggiatevi sopra la pentola, accendete il fuoco a intensità media per i primi 5 minuti poi abbassate un po' e proseguite la cottura per 40-45 minuti.
Prima di togliere il coperchio controllate la cottura con uno spiedino fatto passare attraverso i buchetti della pentola.
Una volta terminata la cottura aspettate qualche minuto che la pentola si intiepidisca e poi sformate la torta.




13.10.17

Minestrone con funghi saltati





INGREDIENTI:
  • 1 cipolla affettata
  • 2 coste di sedano a cubetti
  • 2 carote a cubetti
  • 1 spicchio d'aglio tritato
  • 400 g zucca a cubetti
  • 250 g di fagioli borlotti già lessati 
  • 1 grossa patata a cubetti
  • 5 biete da costa a pezzetti
  • 1,5-2  litri di brodo vegetale o acqua
  • 150 g di pasta tipo tubetti
  • 500 g di funghi champignon
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio d'aglio tritato
  • 1 cucchiaino di timo secco
  • sale e pepe

PROCEDIMENTO:
Procedimento molto semplice, senza soffritto. 
Per questo minestrone mettete tutte le verdure a freddo in una pentola (tranne i funghi) e coprite con brodo vegetale, portate a bollore e cuocete per non più di 20 minuti.
Ha fine cottura salate e pepate e se volete rendere la zuppa più cremosa frullate 1 o 2 mestoli di verdure.
Nel frattempo in una padella scaldate l'olio di oliva, aggiungete l'aglio e fatelo insaporire a fuoco dolce. Unite i funghi e il timo, alzate la fiamma e fate cuocere a fuoco vivace fino a quando i funghi avranno rilasciato tutta la loro acqua e saranno diventati dorati. Salate e pepate.
In un pentolino cuocete la pasta, scolatela e versatela nella zuppa.
Versate il minestrone nelle scodelle e completate con un po' di funghi saltati in superficie.








Salsa di pomodori e peperoni arrosto



Una salsa al pomodoro e peperoni arrosto semplice da preparare, super saporita, e che può essere utilizzata su pasta, pizza o ovunque sia necessaria una salsa a base di pomodoro.
Con la cottura in forno le verdure rilasceranno tutto il loro sapore e la vostra cucina sarà inondata da un meraviglioso profumo!!
La tostatura risalterà la naturale dolcezza dei pomodori e dei peperoni, e quindi non ci sarà bisogno di aggiungere zucchero.
Buona giornata!!



INGREDIENTI:
  • 10 grossi pomodori maturi
  • 2 peperoni rossi
  • 4 spicchi d'aglio
  • 1 cipolla
  • 3 cucchiai di olio exravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di origano fresco tritato
  • 1 cucchiaino di timo fresco tritato
  • 10 foglie di basilico fresco
  • Sale, pepe e peperoncino a piacere

ESECUZIONE:
Preriscaldare il forno a 200°C.
Rivestite la leccarda con un foglio di carta forno.
Tagliate i pomodori e i peperoni a metà, rimuovendo i semi e la parte interna bianca dei peperoni e affettate la cipolla grossolanamente.
Aggiungere l'olio d'oliva, le erbe aromatiche, tranne il basilico, il sale e il pepe in una ciotola e mescolate bene.
Mettete i pomodori e i peperoni sulla leccarda con la parte tagliata  rivolta verso l'alto.
Aggiungete gli spicchi d'aglio tra i pomodori e i peperoni.
Versate la miscela di olio e spezie uniformemente sulle verdure e infornate.
Cuocete da un'ora a un'ora e mezza fino a quando le verdure inizieranno a caramellare.



Una volta cotto, lasciare raffreddare i pomodori e peperoni per circa 10 minuti, poi se volete potete scegliere se spellare i peperoni oppure se frullarli con la buccia, io l'ho lasciata.
Trasferire le verdure in un frullatore insieme ai loro succhi di cottura e frullare fino a raggiungere la consistenza desiderata.
Versate la salsa in una pentola, aggiungete il basilico, il peperoncino, regolate di sale e pepe e fate restringere la salsa su fuoco medio basso per circa 20 minuti.
Si conserva in frigorifero, chiusa in barattoli ermetici, fino a due giorni, oppure potere congelarla.




12.10.17

La torta di mele più buona del mondo è vegan!!




....e non sto scherzando!! Dopo averla assaggiata tutte le altre sono passate in secondo piano.
Provatela e fatemi sapere!!!


INGREDIENTI
Per le mele caramellate:
  • 1 kg di mele Golden delicius 
  • succo e buccia di un limone
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 2 cucchiaini di zenzero
  • 50 g di zucchero di canna grezzo

Per la torta:
  • 250 g di farina
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 1 cucchiaino da caffè raso di sale 
  • 120 g di oli di semi di girasole di qualità
  • 100 g di zucchero di canna
  • 340 ml di latte di soia aromatizzato alla vaniglia oppure latte di soia senza aromi + 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 1 cucchiaino di aceto di mele

PROCEDIMENTO:
Preriscaldate il forno a 175°C.
Ungete con margarina vegetale uno stampo a cerniera da 22 cm di diametro e spolverizzatelo di farina.
Sbucciate, eliminate i semi, tagliate a pezzettoni le mele e fatele cadere mescolando in una padella dove avrete versato la cannella, lo zenzero, lo zucchero di canna e il succo di limone.
Mettete sul fuoco e fate cuocere a fuoco medio per 6-7 minuti mescolando, fino a quando lo zucchero e le spezie di saranno sciolte e avranno formato uno sciroppo.



In una tazza versate il latte di soia e l'aceto di mele, mescolate e lasciate riposare mentre preparate gli altri ingredienti.
In una ciotola setacciate la farina con il lievito e il sale.
Aggiungete l'olio e lo zucchero alla miscela di latte e aceto di mele e mescolate bene fino a quando non si amalgama.
Versate la farina un po' alla volta a cucchiaiate sugli ingredienti liquidi, mescolando e facendo amalgamare bene prima di versare la successiva.
Versate metà della pastella nello stampo, l'impasto sarà appena sufficiente a ricoprirne il fondo.
Distribuite la metà delle mele con un po' del loro succo, versate l'altrà metà della pastella e finite con le rimanenti mele e il loro succo.



Infornate a fate cuocere dai 50 ai 60 minuti, verificate la cottura con uno spiedino già dopo 40 minuti però e regolatevi di conseguenza.
Passato il tempo di cottura spegnete il forno, aprite lo sportello a metà e fate riposare la torta 10 minuti prima di sfornarla e farla raffreddare completamente nello stampo.



La torta crescerà molto per poi abbassarsi leggermente dopo la cottura.
Quando si sarà raffreddata potrete toglierla dallo stampo, spolverizzarla di zucchero a velo e servirla con una pallina di gelato panna montata veg.






28.9.17

SEITAN AL FORNO CON SALSA ALL'AGLIO E PATATE ARROSTO




Una ricetta per cucinare il seitan davvero appetitosa.
Una salsa super gustosa, con tanti spicchi d'aglio che diventano belli, teneri, dolci e così buoni quando vengono arrostiti!!!
Vi consiglio di usare seitan alla piastra o al limite quello affumicato, molto più saporiti del seitan al naturale.
Da provare anche con Quorn, Muscolo di grano o funghi Pleurotus!!
Buona serata!!


INGREDIENTI:

  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 400 g di seitan alla piastra tagliato a fettine
  • sale e pepe nero appena macinato
  • 1 testa d'aglio completa (spicchi divisi, pelati e lasciati interi)
  • 1 cipolla tagliata a dadini
  • 2 cucchiai di farina
  • 300 ml di brodo di verdure 
  • 1 cucchiaio e mezzo di foglioline di timo fresco o 1/2 cucchiaio di timo secco
  • 2 cucchiai di margarina vegetale
  • il succo di 1/2 piccolo limone
  • prezzemolo tritato
  • 700 g di piccole patate
  • olio extravergine di oliva
  • rosmarino fresco tritato
  • sale e pepe


PROCEDIMENTO:
Preriscalda il forno a 200°C.
Lava e spazzola bene le patate, senza togliere la buccia, asciugale e tagliale per il lungo.
In una ciotola unisci l'olio extravergine d'oliva, il rosmarino fresco tritato, il sale e il pepe.
Versa sulle patate e mescola bene fino a quando le patate sono uniformemente coperte.
Su una teglia foderata di carta forno sistema le patate con il lato tagliato verso il basso.
Inforna e cuoci  per 30-35 minuti, finché le patate saranno tenere all'interno ma leggermente croccanti all'esterno.
Mentre la patate cuociono prepara il seitan in salsa d'aglio: riscalda l'olio in una padella che possa essere messa anche in forno.
Aggiungi la cipolla e l'aglio e fai cuocere 4. 5 minuti finchè avranno preso un colore dorato.
Unisci le fettine di seitan e fallo rosolare bene da tutte e due le parti.
Spolverizza la farina sulle fette di seitan, mescola e rigira bene le fette.
Metti il coperchio o copri il tutto con un foglio di alluminio e metti in forno insieme alle patate (la padella del seitan nel ripiano centrale e quella delle patate, che ormai saranno oltre metà cottura, nel ripiano basso).
Fai cuocere 15 minuti, poi togli dal forno e rimetti la padella sul fornello.
Versa il brodo caldo, sale e pepe e fai sobbollire la salsa qualche minuto, fino a quando si sarà leggermente addensata.
Spegni il fuoco, aggiungi la margarina, il succo di limone e mescola bene.
Il seitan al forno con salsa all'aglio è pronto, servilo spolverizzato di prezzemolo fresco tritato e con le patate arrosto, insieme ad un'insalata per un pasto completo.









25.9.17

Pasta con salsa di fagioli bianchi e cicoria catalogna



Questa salsa vegan per condire la pasta è fantastica, cremosa e avvolgente. A prima vista può sembrare una ricca salsa al formaggio, con burro o panna, ma non è nulla di tutto ciò!! 
Sono solo fagioli bianchi (cannellini o bianchi di Spagna) frullati insieme a pochi ingredienti che le conferiranno un gusto speciale, talmente buona da mangiare a cucchiaiate direttamente dalla ciotola, prima ancora di condire la pasta!!
L'abbinamento con la cicoria catalogna è la morte sua, ma potete variare usando le bieta da costa, i broccoli o quello che vi suggerisce la fantasia.
Provatela anche sulla pasta lunga, tipo fettuccine, pappardelle o linguine al posto della panna, sentirete che bontà!!!
Buona settimana!!!


INGREDIENTI
  • 500 g di cicoria catalogna
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 spicchi d'aglio tritati
  • 50 g di margarina veg
  • 4 spicchi d'aglio affettati
  • 480 g di fagioli bianchi in lattina (di Spagna o Cannellini) sciacquati e scolati
  • 250 g  di brodo vegetale a basso contenuto di sodio
  • 1 cucchiaio di latte di soia non zuccherato
  • 1 cucchiaino di amido di mais
  • sale e pepe nero a piacere
  • 300/350 g di pasta


PROCEDIMENTO
Lavate e tagliate a pezzetti gli steli di cicoria catalogna.
In una padella scaldate l'olio a fuoco medio e unite gli spicchi d'aglio.
Fate cuocere qualche minuto sempre mescolando e poi aggiungete la catalogna.
Cuocete a fuoco vivace mescolando ogni tanto per circa dieci minuti, le verdure devono appassire leggermente ma rimanere al dente.
Salate, pepate e togliete dalla padella.
Tritatele grossolanamente e mettete da parte.
Nella stessa padella sciogliete la margarina e fuoco dolce.
Aggiungete l'aglio e cuocete per 2-3 minuti mescolando frequentemente.
Trasferite la margarina e l'aglio in un frullatore, aggiungete i fagioli, il brodo vegetale, il latte di soia e l'amido di mais.
Frullate il tutto fino ad ottenere una salsa completamente liscia.
Versare la salsa nella padella, salate, pepate e fate addensare leggermente a fuoco dolce.
Non fatela addensare troppo però, nel caso succedesse allungatela poi con un po' di acqua di cottura della pasta.
Aggiungete la pasta e mescolate bene per rivestire il tutto (al momento vi sembrerà che la quantità di salsa sia troppa, ma poi vi accorgerete che la pasta la assorbe quasi tutta).


Dividete in porzioni e servitela con 2-3 cucchiai di cicoria catalogna.





.

19.9.17

HARVEST APPLE PIE



Giorni di inizio autunno... la raccolta delle mele nuove...  tanta voglia di torta...
Riuniamo il tutto e prepariamo la torta di mele per eccellenza, sua maetà l'Apple Pie!!!


INGREDIENTI:

  • 350 g di farina
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna fine
  • 180 g di vegan burro all'olio di cocco o margarina veg (più qualche fiocchetto per il ripieno)
  • da 8 a 10 cucchiai di acqua ghiacciata
  • 1,5 kg di mele sbucciate e tagliate a fettine abbastanza sottili (un misto di Granny Smith e Golden delicius)
  • 100 g di zucchero di canna, se le mele sono molto dolci potete metterne anche meno
  • il succo di un piccolo limone fresco
  • la punta di un cucchiaino di noce moscata
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 4 cucchiai di amido di mais o tapioca
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di latte di soia + 1 cucchiaio di sciroppo d'acero scuro per spennellare
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna



PROCEDIMENTO:
1.In una grande ciotola, mescolate la farina con il sale e lo zucchero.
Unite il burro freddo a cubetti e con l'aiuto di due coltelli iniziate a tagliare l'impasto come spiegato nel video.
Fermatevi quando il tutto avrà raggiunto la consistenza di grossi piselli.
Versate un cucchiaio di acqua ghiacciata sopra il composto di farina, mescolando delicatamente con una forchetta.
Continuare ad aggiungere acqua quel tanto che basta per tenere insieme la pasta.
E' molto importante non impastare, dovrete solo compattare l'impasto che si presenterà come una palla dall'aspetto irregolare e ammassato.
Dividete l'impasto in due parti, una leggermente più grande dell'altra.
Mettete in frigo a riposare per 30 minuti.

2. In una grande ciotola, unite le mele, il sale, lo zucchero, il succo di limone, la cannella e la noce moscata.
Mescolate bene e aggiungete due cucchiai di amido di mais, mescolate bene e fate riposare, mescolando ogni tanto.

3. Preriscaldare il forno a 190 °C.
Togliete la pasta dal frigo, appoggiate la palla più grande su un foglio di carta da forno e con un mattarello leggermente infarinato stendete la pasta in un cerchio da 32 cm
L'impasto, se avete seguito il procedimento alla lettera, non sarà difficile da lavorare, se dovessero apparire delle crepe aggiustatele con le dita.
Rovesciate il disco di pasta in una teglia da 26-28 cm e rimuovete la carta forno.
Ripiegate il bordo in eccesso e mettete in frigo.
Stendete l'altro disco di pasta fino a formare un cerchio di 30 cm.
Con le formine ricavate le foglie, mettetele su un vassoio e riponetele in frigo.
I ritagli di pasta ricompattateli velocemente, stendeteli e con le formine ricavate altre foglie, così via fino a d esaurimento.

4. Estraete la tortiera dal frigo e cospargete la base con due cucchiai di amido di mais.
Aggiungete il ripieno di mele, livellate bene, e mettete qualche fiocchetto di burro.
Ricoprite il tutto con le foglie in modo decorativo
Spennellate la torta con una miscela di latte di soia e sciroppo d'acero e spolverizzate con lo zucchero.
Coprite la torta con un foglio di carta forno e infornate per 45 minuti, poi togliete la carta, controlate il grado di doratura e se i bordi si colorano troppo copriteli con un foglio di alluminio ripiegato a ciambella.
Contiuate la cottura per altri 15 minuti o fino a quando i succhi della frutta inizieranno a fuoriuscire tra le foglie.
Estraete dal forno e fatela intiepidie leggermente prima di servirla.
Ottima gustata con una pallina di vegan panna montata o vegan crema pasticcera.