8.6.17

Gelato al doppio cioccolato (raw e vegan)




Gelato al doppio cioccolato (raw e vegan). Mamma mia...cosa non é !!!!! 😍🍌🍨

Gelato:

  • due grandi banane mature, tagliate a pezzetti e congelate per 4-5 ore
  • un cucchiaio di cacao crudo in polvere
  • pizzico di cannella (facoltativa)
  • un cucchiaino di sciroppo di agave crudo o di zucchero fiore di cocco


Salsa al cioccolato:

  • due datteri e un fico secco ammollati
  • pizzico di cannella 
  • un cucchiaino di sciroppo di agave o di zucchero fiore di cocco
  • un cucchiaino di cacao

Per la salsa al cioccolato: frullare tutti gli ingredienti elencati aggiungendo un filo d'acqua per rendere il tutto più cremoso e conservare in frigorifero mentre si prepara il gelato.
Per il gelato: frullare le banane congelate insieme al cacao, la cannella e lo sciroppo d'agave fino ad ottenere una crema liscia.
Versate il gelato in una coppetta, decorate con la salsa al cioccolato e spoverizzate di cacao crudo.



6.6.17

Farinata di ceci con zucchine, cipolla e rosmarino





Gli ingredienti per uno stampo rotondo da 24 cm:

  • 125 g di farina di ceci
  • 375 ml di acqua
  • 70 ml di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe quanto basta
  • 2 spicchi d'aglio tritati
  • 3 zucchine medie
  • 1 grossa cipolla bianca
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 pizzico di peperoncino
  • rosmarino tritato


Il procedimento:
Diluite la farina di ceci con l'acqua aggiungendola poca alla volta, mescolando bene per sciogliere i grumi.
Salare e lasciare riposare minimo 2 ore.

In una padella rosolate la cipolla affettata sottilmente e l'aglio in 40 ml di olio.
Unite le zucchine affettate sottili con una mandolina, la curcuma, il peperoncino e fate cuocere a fuoco vivace, senza coperchio per qualche minuto, fino a quando le zucchine saranno leggermente appassite, sale e pepate.

Dopo il riposo salate la pastella, aggiungete 30 ml di olio e mescolate bene.
Unite le zucchine e mescolate ancora.
Accendete il forno alla massima temperatura (io 250°C).
Una volta che il forno ha raggiunto la temperatura infilate all'interno la teglia e lasciatela pochi minuti, estraetela, oliatela con l'olio rimasto e versatevi la pastella.
Ricordate che la pastella deve avere uno spessore di poco più di 1 cm, se è troppo alta la teglia non va bene, sceglietene una un po' più larga.
Distribuite il rosmarino sulla superficie e infornate per 30-35 minuti, eventualmente passate sotto al grill per una bella doratura, ma non dovrebbe essere necessario.
Servite la farinata calda spolverizzata con un po' di pepe macinato al momento.
Io me la sono pappata in un panino farcito con verdure!!!






22.5.17

Vegan gelato crudista






Il mio pranzo di oggi con gelato crudista.
La base di questo gelato sono le banane congelate a cui aggiungere l'ingrediente che darà il gusto effettivo al gelato, in questo caso sono le pesche ma si può aggiungere qualsiasi tipo di frutta, cacao crudo, vaniglia..
La preparazione è molto semplice: si tagliano a pezzetti 400 g di banane e si lasciano nel congelatore per circa 5/6 ore.
Poi si taglia a pezzetti 150 g della frutta scelta per dare il gusto al gelato (pesche) e e si mettono a congelare.
Si toglie la frutta dal freezer e si lascia a temperatura ambiente 5 minuti.
Con un frullatore potente o un robot da cucina si frullano 150 g di pesche fresche (non quelle congelate). Sì creerà così una base che permetterà di frullare con più facilità i pezzettini di frutta congelata.
Inserire le banane e le pesche congelate e frullare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Fatto!!!
Un gelato, sano, senza zuccheri, latte, uova e conservanti, solo frutta e adatto anche ai bambini...una delizia!!!
Se desiderate un gelato più dolce aggiungete qualche dattero ammollato oppure un cucchiaio di sciroppo d'agave crudo (quello scuro per intenderci).




8.5.17

Insalata di patate e spinaci




Un'insalata preparata con patate al rosmarino arrosto e spinaci freschi, il tutto condito con una deliziosa salsa Vinaigrette.
Provatela, è deliziosa!!!
Buon pranzo!


Per le patate:
  • 700 g di patate medie tagliate per il lungo
  • 2 cucchiai di Olio Extravergine di Oliva 
  • 1 1/2 cucchiaio rosmarino fresco tritato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di pepe

Per l'insalata:
  • 100 g di spinaci
  • 1 cucchiaio di semi di girasole o di sesamo

Per la salsa Vinaigrette:
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1/2 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaio di senape di Digione
  • succo di 1/2 limone
  • un pizzico di sale e pepe


Procedimento:
Preriscalda il forno a 220°C.
Lava e spazzola bene le patate, senza togliere la buccia, asciugale e tagliale per il lungo.
In una ciotola unisci l'olio extravergine d'oliva, il rosmarino fresco tritato, il sale e il pepe.
Versa sulle patate e mescola bene fino a quando le patate sono uniformemente coperte.
Su una teglia foderata di carta forno sistema le patate con il lato tagliato verso il basso.



Inforna e cuoci  per 30-35 minuti, finché le patate saranno tenere all'interno ma leggermente croccanti all'esterno.
Lascia intiepidire mentre prepari l'insalata.


Per la vinaigrette: unisci tutti gli ingredienti in una ciotola e sbatti con una frusta o una forchetta.
Assaggia e regola a tuo gusto.
Versa la salsa sugli spinaci, aggiungi i semi e mescola bene.
In una grande ciotola, unisci le patate con insalata di spinaci e mescola bene.
L'insalata di patate arrosto e spinaci è pronta per essere gustata!!






26.4.17

Vegan Irish Apple Cake



L'Irish Appe Cake o torta di mele irlandese, è una ricette della tradizione che si prepara per festeggiare il giorno di San Patrizio.
E' tenera, morbida, piena di mele e con una copertura croccante, una vera delizia!!
La mia versione vegan prevede l'uso del gel di semi di lino come sostituto delle uova.


Ingredienti:

  • 390g di farina
  • 1 bustina di cremor tartaro
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano
  • 1/4 di cucchiaino noce moscata
  • pizzico di sale
  • 170 g di burro all'olio di cocco o margarina vegetale
  • 150 g di zucchero
  • 4 grosse mele Granny Smith o Golden Delicius
  • 180 ml di latte vegetale (soia, riso, farro, avena...)
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 80 g di gel di semi di lino (preparato con 25 g di semi di lino, 200 ml di acqua)


Per prima cosa preparate il gel di semi di lino che useremo come sostituto delle uova.
Con queste dosi si ottengono circa 100-110 g di gel, l'equivalente di 2 uova grandi.
Mettere in un pentolino l’acqua e versarvi i semi di lino.
Iniziate a mescolare a fuoco dolce e cuocete per 10-15 minuti fino a quando il composto inizierà a trasformarsi in gel.
Trasferite il gel su un colino posto sopra una ciotolina e filtratelo mescolando e schiacciando i semi con un cucchiaio, con un po' di pazienza vedrete che riuscirete a filtrarlo benissimo.
Eseguite questa operazione con il gel appena tolto dal fuoco, se lo fate a gel raffreddato è praticamente impossibile da filtrare.
Fatto questo prelevate 80 g di gel che userete per la torta, non lo useremo tutto perchè la torta prevede l'uso di uova medie.
Il rimanente gel potete congelarlo o conservarlo in frigorifero per alcuni giorni





1. Preriscaldate il forno a 190 °). Ungete e infarinate uno stampo a cerniera da 20 massimo 22 cm di diametro.
2. Setacciate la farina, il cremor tartaro, il bicarbonato, i chiodi di garofano, la noce moscata e il sale in una ciotola capiente. Aggiungete il vegan burro a pezzetti e intridete con le punte delle dita fino ad ottenere un composto sabbioso.
Aggiungete lo zucchero e mescolate.

3. Sbucciate e tagliate le mele a pezzetti uniformi, prima in quarti, ogni quarto in cinque fette e ogni fetta in quattro o cinque pezzi.
Aggiungetele al mix di farina e mescolate con una spatola fino a quando le mele sono completamente rivestite di farina.

4. In un'altra ciotola sbattete con uno sbattitore elettrico il gel di semi di lino con il latte vegetale fino a quando sarà ben amalgamato.
Versate il tutto sopra il mix di farina e mele e mescolate con una spatola per amalgamare il tutto, senza lavorare troppo il composto, meno lo lavorate e più tenera risulterà la torta.
Il risultato è un impasto piuttosto appiccicoso.
Trasferite il tutto nella tortiera preparata e appiattite la superficie con la spatola.
Cospargete con lo zucchero e infornate per 45-50 minuti, fino a quando uno stuzzicadenti inserito nel centro esce pulito.
Sfornate la torta e lasciate raffreddare completamente su una gratella.
Servite con vegan crema alla vaniglia o panna vegan leggermente montata.






13.4.17

Spaghetti al gratin con zucchine e ragù di soia




L'abbinamento pasta e zucchine è molto delicato e gradevole ma se ci aggiungiamo un buonissimo vegan ragù di soia a lenta cottura, qualche cucchiaio di vegan pesto al basilico e facciamo gratinare tutto nel forno, il risultato sarà una gustosissima pasta al forno dal sapore tutto speciale!!!
Vi auguro un buon fine settimana!!!


Ingredienti:
Preparate il ragù e alla fine unitevi qualche cucchiaio di vegparmigiano, mescolando bene.
Affettate le zucchine sottilissime con una mandolina.
Versate qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva in una padella, unite le zucchine, l'aglio, il peperoncino e la curcuma.
Fate andare a fuoco medio per 5-7 minuti, fino a quando le zucchine si saranno amorbidite, salate, pepate, aggiungete i due cucchiai di vegan pesto al basilico e mescolate bene.
Nel frattempo cuocete gli spaghetti al dente in acqua salata in ebollizione,  passateli sotto l'acqua fredda, scolateli, versateli in una zuppiera, unite qualche cucchiaio di olio e mescolate bene.
Ungete con un po' di olio una pirofila e versateci la metà degli spaghetti.
Distribuitevi in modo uniforme la metà del ragù e coprite con la metà delle zucchine.
Ripetete il procedimento.
Spolverizzate con una miscela di pane grattugiato e vegparmigiano e irrorate con un filo di olio.
Cuocete a 190°C nel forno preriscaldato per 30-40 minuti.



2.3.17

Insalatona mista in salsa di avocado



Raw pranzo all'aperto in armonia con la Natura. 🌱
Insalatona mista di pomodori, carote, lattuga, radicchio rosso e mezza cipollina, condita con una salsa preparata con mezzo avocado, pomodori secchi, olive nere, succo di mezzo limone, semi di senape, lino e sesamo. 🍅
Madre Terra ci regala tutto ciò di cui abbiamo bisogno: vitamine, proteine, carboidrati, grassi. 💚
Buon pomeriggio!!

17.2.17

Pasta e fagioli con broccoli



Una pasta e fagioli a basso contenuto di grassi, densa, deliziosa e intensamente aromatica.
Buon fine settimana!!

Ingredienti:
  • 300 g di fagioli borlotti secchi 
  • 1 cipolla tritata
  • 2 costole di sedano tritate
  • 2 spicchi d'aglio tritati
  • 1 cucchiaino di rosmarino fresco tritato 
  • 1/4 di cucchiaino di peperoncino 
  • 700 g di polpa di pomodoro in lattina scolata dal liquido
  • 10 foglie di basilico
  • 2 cucchiaini di origano
  • 1/2 cucchiaino di paprika affumicata
  • 1 litro/1 litro e mezzo di acqua o brodo vegetale
  • 200 g di pasta tipo conchiglie
  • 400 g di cimette di broccolo
  • 3 cucchiai di vegparmigiano
  • sale e pepe nero (se gradito)

Ammollate i fagioli per una notte, risciacquateli ed eliminate quelli che non sono in buono stato.
In una pentola di coccio versate la cipolla, qualche cucchiaio di brodo vegetale e fate cuocere fino a quando la cipolla comincia ad ammorbidirsi.
Aggiungete il sedano, uno spicchio d'aglio, il rosmarino, il peperoncino e fate cuocere per altri due minuti.
Unite ora i pomodori, cinque foglie di basilico, un cucchiaino di origano e la paprika affumicata. Mescolate bene.
Unite i fagioli e il brodo vegetale.
Coprite e portate a bollore.
Abbassate il fuoco al minimo e lasciate cuocere fino a quando i fagioli sono teneri, aggiungendo altro liquido se necessario.
Quando i fagioli saranno cotti unire l'aglio, il basilico e l'origano tenuti da parte.
Versate la pasta, le cimette di broccolo e controllate che il tutto sia coperto dal brodo, eventualmente aggiungetene dell'altro.
I gambi dei broccoli non si buttano, potete congelarli e aggiungerli ad un minestrone oppure usarli per ottenere un succo con centrifuga o estrattore.
Quando la pasta sarà cotta spegnete il fuoco, aggiungete il vegparmigiano, salate, pepate e portate in tavola.


26.1.17

Raw Spaghetti di carote al ragù di broccoli piccante



Il raw-pranzo di oggi. Ricetta (parzialmente modificata) di Francesca Più.
Buon pomeriggio!!!

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 carote
  • 4-5 fiori di broccolo
  • 5-6 pomodori secchi
  • succo di ¼ di limone
  • acqua q.b.
  • peperoncino a piacere
  • olio extravergine di oliva o mezzo avocado siciliano


Procedimento:
Spaghettare le carote con lo spiralizzatore.
Frullare i fiori di broccolo con i pomodori secchi, il succo di limone, l'acqua quanto basta oppure olio o avocado.
Unire il ragù ottenuto alle carote e amalgamare bene massaggiando le carote con le mani.
Aggiungere le scaglie di topinambur e un pizzico di peperoncino.



18.1.17

Raw spaghetti di carote al pesto di sedano




Anche con il freddo la voglia di "pasta di verdure" non mi ha mai abbandonato, appaga il gusto e ti da la sensazione di mangiare un vero piatto di pasta ma senza le sue calorie.
Buon appetito!!

Ingredienti:
  • 2 grosse carote
  • 50 g di foglioline di sedano
  • 1 cucchiaio di semi di girasole
  • 1 spicchi d'aglio (se gradito)
  • 3 pomodori secchi
  • acqua q.b.
  • 1 filo di olio extravergine di oliva o di sesamo spremuto a freddo oppure mezzo avocado
Spaghettate le carote con lo spiralizzatore.
Preparate il pesto usando il mortaio oppure se preferite usate un frullatore: lavate delicatamente le foglioline di sedano e mettetele ad asciugare su un canovaccio.
Pestate l'aglio nel mortaio.
Aggiungete un po' alla volta le foglioline di sedano e lavorate ruotando leggermente il pestello, stracciando e non tranciando le foglioline.
Aggiungete i semi di girasole.
Per ultimi aggiungete l'acqua necessaria a facilitare l'operazione e l'olio o l'avocado.
Unite il sugo alle carote amalgamando bene.
Tagliate a filetti i pomodori secchi e guarnite il piatto.



11.1.17

Zuppa di ceci e patate al rosmarino



Una confortante crema di ceci e patate, ricca e profumata, aromatizzata al rosmarino.
Se preferite la versione con i fagioli la trovate qui.
Felice pomeriggio!!


Ingredienti:
  • 400 g di ceci secchi
  • 2 l circa di acqua
  • 6 patate medie
  • 1 cipolla rossa, 1 costa di sedano, 1 piccola carota 
  • 2 spicchi d'aglio 
  • olio extravergine di oliva q. b.
  • 2 rametti di rosmarino 
  • sale e pepe
Ammollate i ceci per una notte, risciacquateli ed eliminate quelli che non sono in buono stato.
Scolateli e metteteli in una capace pentola in cui avrete versato l'acqua, la cipolla rossa, la carota, il sedano e le patate intere sbucciate.
Portate a bollore e cuocete per 30 minuti.
Dopo di che togliete 3 patate dalla pentola, tagliatele a cubetti e mettetele da parte.
Continuate la cottura dei ceci a fuoco basso per un'altra ora o finchè non saranno teneri.
Prelevate dalla pentola tre mestoli di cecie uniteli alle patate a cubetti.
Eliminate dalla minestra sedano e cipolla e frullate finemente la zuppa con un mixer ad immersione.
Regolate di sale e pepe.
In una padella versate un po' di olio di oliva, unite l'aglio e il rosmarino finemente tritati e fate insaporire dolcemente per qualche minuto,
Aggiungete le patate a cubetti e i ceci che avete messo da parte e fate insaporire il tutto per 10 minuti.
Togliete la zuppa dal fuoco, versatela nella scodelle individuali e completate il piatto versando su ognuno un po' di fagioli e patate e se gradito spolverizzate con parmigiano veg.