1.9.14

{Vegan} Chili con fagioli e bocconcini di soia



Non so per voi ma per me il chili è uno di quei piatti confortanti, piacevoli da gustare anche in una calda serata d'estate (che poi quest'anno tanto calda non è stata...). Questa versione vegana preparata con bocconcini di soia metterà d'accordo tutti vegani e onnivori.
Vi auguro una felice giornata!!


Ingredienti:
200 g di bocconcini di soia disidratata ▪ 2 spicchi d'aglio 2 cipolle ▪ 3 cm di alga kombu
300 g di fagioli neri o borlotti secchi ▪200 ml di birra ▪ 600 g di pomodori maturi (o due lattine di polpa di pomodoro)  
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro ▪ 2 peperoncini freschi ▪ brodo vegetale
1 cucchiaino di cumino coriandolo o prezzemolo tritati ▪ sale e pepe


Sciacquate i fagioli ed eliminate quelli che non sono in buono stato.
Metteteli in una pentola con l'acqua, una cipolla tagliata in quattro, uno spicchio d'aglio schiacciato e l'alga Kombu.
Cuoceteli finché non diventino quasi teneri ma tenendoli al dente.
Spegnete il fuoco e mettete da parte.

Reidratate la soia con il procedimento descritto sulla confezione, in mancanza di istruzioni bollite i bocconcini di soia in abbondante acqua (sarebbe meglio però in brodo vegetale perchè prendono più sapore)  pari a 3 volte il volume della soia per 5 minuti.
Scolate e fate riposare 15 minuti.
Pressate bene per fare uscire tutta l'acqua.

Riscaldate l'olio in una casseruola e aggiungete l'aglio tritato e il cumino
Unite i bocconcini di soia, mescolate con un cucchiaio di legno e fate rosolare.
Aggiungete la cipolla tritata e i peperoncini incisi con un coltello per il lungo, unite i fagioli, mescolate e fate insaporire.
Versate la birra e i pomodori spellati e ridotti a cubetti.
Fate insaporire qualche minuto, unite il concentrato e poi aggiungete il coriandolo o il prezzemolo tritati.
Fate cuocere per circa 20 minuti, fino a quando il tutto si sarà leggermente asciugato, se asciuga troppo aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura dei fagioli.
Potete servirlo con tacos, tortillas oppure fate come me che ho coniugato cucina messicana con cucina veneta accompagnando il piatto con polenta taragna.




Nessun commento:

Posta un commento

Un grazie a tutti voi che avete dedicato un po' del vostro tempo al mio blog.
Barbara