8.9.14

Cipolle fritte




Le cipolle fritte sono una delle cose più buone che ci siano, difficile resistere, per me sono meglio delle patatine, e son talmente facili da preparare!! La cosa un po' noiosa è che ne devo preparare sempre delle grandi quantità, poiché vanno via alla velocità della luce, e la cosa richiede un po' di tempo...ma una volta ogni tanto mi sacrifico volentieri!!!

Son talmente semplici da preparare che l'esecuzione non richiede molta spiegazione: pelo le cipolle (bionde o bianche), le taglio a metà e le affetto non troppo sottili.
Io preferisco tenerle "leggere" (per quanto possa essere leggero un fritto...) e non preparo alcuna pastella, le passo solo nella farina. Trovo che il sapore della pastella prevalga su quello delicato delle cipolle e in pratica alla prova assaggio io avverto solo il gusto della pastella e non mi piace per niente.
Le immergo poche alla volta in olio bollente, scrollandole dalla farina in eccesso. Le tolgo con un mestolo forato, adagiandole su carta assorbente, una spolverata di sale ed ecco pronto il nostro stuzzichino goloso!!
Buona serata!!






6 commenti:

  1. Quanto mi piacciono Barbara!!!
    Non vedo l'ora di provarle!!!!
    Un mega abbraccio e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere se ti sono piaciute!!Un abbraccio!!

      Elimina
  2. Potrei mangiarle anche a colazione...le adoriamo anche noi!!!!

    RispondiElimina

Un grazie a tutti voi che avete dedicato un po' del vostro tempo al mio blog.
Barbara