16.9.16

Vegan sugo alla genovese con bocconcini di soia



Come sempre quando voglio veganizzare un piatto della tradizione la soia è quella che mi da più soddisfazione.
Per questa ricetta ho utilizzato i bocconcini di soia, li ho però tritati fino a ridurli ad una consistenza simile al macinato. Non uso il granulare di soia già pronto, non mi piace, trovo che la consistenza nel piatto finito sia diversa, anche per il ragù preferisco partire dai bocconcini.
Voi però, usate quello che preferite.
Buon pranzo!!


Ingredienti:
  • 1 grossa carota
  • 1 grossa costa di sedano
  • 150 g di bocconcini di soia
  • 100 ml di vivo bianco
  • 1,5 kg di cipolle rosse
  • un trito di salvia e rosmarino
  • brodo vegetale
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • sale e peperoncino
Reidratate la soia facendola bollire 5 minuti in brodo vegetale pari a 3 volte il suo volume.
Spegnete il fuoco e fate riposare 15 minuti.
Scolateli e pressateli bene.
Tritateli a coltello o passateli in un robot da cucina fino ad ottenere una consistenza simile al macinato.
Tagliate a cubetti il sedano e la carota e fateli soffriggere dolcemente nell'olio extravergine di oliva con il trito di erbe. La quantità di olio fatela voi ma tenete presente che ne servirà un bel po', la soia non rilascia grasso come la carne quindi è necessario abbondare con l'olio.
Sfumate con il vino, unite il peperoncino e mescolate bene.
Unite il macinato di soia e fate rosolare a fuoco vivace mescolando spesso fino a doratura.
Unite il concentrato di pomodoro diluito in un mestolo di brodo vegetale, quello in cui avete reidratato i boccocini di soia e le cipolle tagliate a fette grossolane.
Proseguire la cottura, sempre col coperchio, mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi al fondo della pentola, i bocconcini di soia tendono ad assorbire i liquidi, nell'eventualità bagnate con qualche cucchiaio di brodo.
Il sugo sarà pronto quando si presenterà come una crema densa, scura e dal sapore dolce e succulento, il mio è rimasto sul fuoco quasi 5 ore.
A fine cottura regolate di sale e aggiungete del prezzemolo tritato.


Cuocete e scolate la pasta al dente, versatela in una terrina, aggiungete il sugo e mescolate bene.
Impiattate, e aggiungete in ogni piatto un altro po' di sugo.
Servite con veg parmigiano a piacere.





Nessun commento:

Posta un commento

Un grazie a tutti voi che avete dedicato un po' del vostro tempo al mio blog.
Barbara