1.2.16

Vegan zuppa cremosa di patate


 

In questa stagione mi piace cenare con un piatto fumante, che sia vellutata, zuppa o minestra poco importa. 
Ieri sera ho provato questa squisita crema vista in questo blog, una ricetta facile e poco impegnativa.
Buona serata!!


INGREDIENTI:
  • 600 g di patate
  • 300 g di cavolfiore diviso in cimette 
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di vegan burro all'olio di cocco o margarina vegetale
  • 2 porri
  • 2 spicchi d'aglio tritati
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 625 g di latte di mandorla o di soia non zuccherato e non aromatizzato
  • la punta di un cucchiaino di peperoncino
  • Parmigiano vegan


Per la guarnizione
  • 1 cucchiaio di vegan burro all'olio di cocco o margarina vegetale
  • 12 funghi champignon oppure 30 g di funghi misti secchi
  • erba cipollina o prezzemolo tritati



Preriscaldate il forno a 200°C  
Sbucciate e tagliate a cubetti le patate.
Dividete il cavolfiore in piccole cimette.
Unite il tutto in una pirofila e condite con l'olio extravergine di oliva, il sale e il pepe nero.
Fate cuocere per 30 minuti mescolando a metà cottura.

Nel frattempo pulite i porri e tagliateli a rondelle.
Fateli rosolare per cinque minuti nel burro vegan sciolto.
Unite l'aglio e cuocete per un altro minuto.
Aggiungete il brodo vegetale, il latte vegetale, il peperoncino e il parmigiano vegan.
Mescolate e fate cuocere a fuoco medio-basso.
Quando le patate e i cavolfiori risulteranno cotti uniteli alla zuppa e proseguite la cottura per altri 10 minuti.
Frullate il tutto con un frullatore ad immersione, spegnete il fuoco e fate riposare il tempo di preparare i funghi, nell'eventualità che la zuppa si raffreddi scaldatela a fuoco dolce senza portare a ebollizione.

Affettate i funghi e fateli saltare a fuoco medio nel burro vegan fino a quando saranno dorati.
Dividete la zuppa in porzioni e completate il tutto con i funghi saltati e l'erba cipollina o il prezzemolo tritati.



Nessun commento:

Posta un commento

Un grazie a tutti voi che avete dedicato un po' del vostro tempo al mio blog.
Barbara