06 marzo 2018

Torta arancia e cioccolato, vegan, gluten free, senza zuccheri raffinati



Mi piace gironzolare nei blog americani o inglesi in cerca di nuove idee, vi sembrerà impossibile ma le migliori ricette vegan (o anche da veganizzare) le ho trovate tutte nei blog stranieri.
Come questa torta vegan, senza glutine e senza zuccheri aggiunti, dolcificata solo con datteri frullati, incredibilmente buona anche con tutti quei senza... (e se ve lo dico io, che detesto il cioccolato credeteci...). Per mio marito è stato amore al primo morso, incredulo e felice di poter mangiare una torta al cioccolato senza zucchero!!!
Ricetta vista qui.

Ingredienti:
  • 75 g di farina senza glutine (io ho usato farina di riso macinata finissima)
  • 85 g di farina di mais (io ho usato quella bianca)
  • 50 g di mandorle tritate finemente
  • 200 g di datteri freschi o essiccati ma senza zucchero
  • 35 g di cacao amaro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 100 ml di olio di cocco fuso
  • buccia e succo di 1 grossa arancia
  • gel di semi di lino (2 cucchiai di semi di lino mescolati con 5 cucchiai di acqua calda)
  • 120 ml di latte vegetale a piacere (io di soia)


Per la copertura al cioccolato (facoltativa):
  • 250 g di cioccolato fondente amaro + 50 g
  • latte vegetale (qb)
  • buccia grattugiata di una arancia
Preriscaldate il forno a 180°C.
Preparate il gel di semi di lino mescolando due cucchiai di semi con cinque di acqua calda e fate riposare per 15-20 minuti finchè si sarà formato il gel.
Denocciolate i datteri (se usate quelli essiccati ammollateli per 15 minuti in acqua calda) e poi frullateli con un goccio di latte vegetale fino ad ottenere una pasta.
Miscelare le farine con le mandorle, il cacao, il sale e il lievito.
Unite i datteri frullati, l'olio di cocco, il gel di semi di lino, la buccia, il succo d'arancia e il latte vegetale.
Mescolate bene e versate il composto in una tortiera da 20-22 cm, con la base ricoperta di carta forno unta e infarinata (ungete e infarinate anche i bordi).
Infornate e fate cuocere per 25-30 minuti, fate la prova stecchino.
Fate raffreddare la torta e poi sformatela.
Sciogliete il fondente amaro a bagnomaria con un po' di latte, mescolate bene fino ad ottenere una crema densa.
Versatela sulla torta e lasciatela raffreddare.
Spolverizzate i bordi della torta con  50 g di cioccolato tritato e ricoprite con le scorzette di arancia.









3 commenti:

  1. Eh dovresti assaggiare il burro di datteri....di una bontà assurda...io lo uso per specificare molti dolci in modo naturale. Questa torta la proverò grazie😊😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolcificare no specificare...t9😅

      Elimina
    2. Potrei diventarne dipendente ah ah!!!
      Grazie Valentina, fammi sapere e ti è piaciuta :))

      Elimina

Grazie per la visita al mio blog.
Barbara