28.11.15

Vegan pasta e lenticchie di casa mia



Oggi un piatto classico, della tradizione. La pasta con le lenticchie.

Ingredienti:

  • 150 g di tagliatelle fresche vegan spezzettate (ricetta per la pasta qui)
  • 250 g di  lenticchie decorticate
  • 1 grossa cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 patata (200 g circa)
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 rametto di rosmarino tritato
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 2 foglie di salvia tritata
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • olio d'oliva
  • sale
  • pepe
  • brodo vegetale leggero o acqua
  • Parmigiano veg

Risciacquate molto bene le lenticchie.
Tritate finemente la cipolla, il sedano, la carota, l'aglio e gli aromi e la patata a grossi pezzettoni.
In una pentola di coccio mettete a soffriggere nell'olio le verdure e gli aromi per circa 10 minuti.
Aggiungete il vino e fate sfumare.
Unite la patata, aggiungete le lenticchie, il concentrato di pomodoro e mescolate.
Coprite con il brodo di verdure (circa un litro e mezzo) e fate cuocere finché le lenticchie saranno tenere ma non sfatte, circa 45 minuti

Nel frattempo preparate la pasta e ricavate delle tagliatelle non tanto sottili (se usate la macchina per tirare la pasta fate fino al penultimo passaggio).

Quando la zuppa sarà giunta a cottura togliete i pezzi di patate e passateli allo schiacciapatate.
Unite le tagliatelle alla minestra e portate a cottura mescolando spesso altrimenti attaccano.
Regolate di sale e aggiungete il pepe.
Se la minestra risultasse troppo asciutta aggiungete un po' di brodo caldo.
Togliete dal fuoco e aspettate 10 minuti prima di portare in tavola
Condite ogni piatto con un filo di olio extravergine di oliva e delle mandorle finemente tritate oppure spolverizzate con parmigiano veg.


2 commenti:

  1. Ciao! io non sono una foodblogger non ci conosciamo e ti confesso che sono arrivata qui per caso dopo vari rigirii e voli pindarici..spero di non disturbarti lasciando un commento ma mi sentivo di dirti che ora che sono qui sono molto incuriosita e hai suscitato in me molto interesse nel leggere, anche indietro nei post, su questo stile di vita, anche se sono totalmente profana di questo mondo ti ringrazio, un caldo saluto da elisabetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisabetta, e grazie per il tuo commento. No che non mi disturbi, anzi mi fa molto piacere che la mia cucina ti abbia incuriosita. Il mio blog non è rivolto solo alle persone vegane, ma anche, e principalmente, alle persone onnivore interessate a cambiare stile di vita. Il mio messaggio è proprio quello, far capire a tutti che si può vivere benissimo, e anche meglio, senza cibarsi di carne e derivati. Se ti va continua a seguirmi, e se vorrai provare qualche ricetta ne sarei felicissima!!
      Un caro saluto, Barbara

      Elimina

Un grazie a tutti voi che avete dedicato un po' del vostro tempo al mio blog.
Barbara