27.8.16

Passato di fagioli





Ingredienti:

  • 700 g di fagioli borlotti secchi
  • 1 grossa cipolla tritata finemente
  • 2 pomodori maturi
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 foglia di alloro
  • 1 rametto di salvia fresca e di rosmarino tritati
  • sale e e pepe macinato al momento

Esecuzione:
Mettete i fagioli già ammollati in una pentola con acqua fredda e la foglia di alloro.
Portate a bollore e cuocete per 40 minuti o fino a quando saranno teneri, salando solo alla fine.
Soffriggete la cipolla in una casseruola con 2 cucchiai di olio e le erbe tritate, quando sarà dorata unete i fagioli scolati e saltateli per 3 minuti.
Unite i pomodori tagliati a pezzi e aggiungete 1 litro o poco più di acqua.
Cuocete per circa un'ora a fuoco medio.
Togliete dal fuoco e passate al mixer o al passaverdura.
Rimettete il passato nella casseruola, unite il concentrato di pomodoro, mescolando bene e cuocete per altri 5 minuti.
Regolate di sale e pepe e completate con due cucchiai di olio.
Potete gustare il passato così, al naturale oppure cuocerci della pastina.
Servite il passato ben caldo.


22.8.16

Minestra speziata di ceci e lenticchie




Un'idea sana e gustosa per pranzo... una gradevolissima minestra speziata di ceci e lenticchie.
Buona settimana!!


Ingredienti:
  • 200 g di lenticchie decorticate
  • 200 g di ceci lessati
  • 2 pomodori pelati tritati
  • 2 grosse cipolle
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1 cucchiaino di coriandolo macinato
  • 1 peperoncino essiccato
  • 3 spicchi d'aglio finemente tritati
  • 1 carota grattugiata
  • le foglie di una testa di sedano tritate (meno qualcuna lasciata intera per la guarnizione)
  • 1 l e mezzo circa di brodo vegetale
  • il succo di un piccolo limone
  • 2 fette di pane tagliate a cubetti e tostate
  • sale e pepe nero macinato al momento

  • Saltate 1 cipolla in un tegame capiente con 3 cucchiai di olio a fuoco medio fino a quando si sarà ammorbidita.  Unite il cumino, il coriandolo, il peperoncino e l'aglio e mescolate bene. Fate cuocere per 2 minuti.  Unite ora le lenticchie, i ceci, le carote, il sedano e i pomodori.  Aggiungete il brodo e fate cuocere per 45 minuti o fino a quando le lenticchie saranno leggermente sfatte e i ceci saranno teneri.  Salate, pepate e aggiungete il succo di limone. Se la zuppa dovesse addensarsi troppo aggiungete un po' di brodo.  Scaldate l'olio rimasto in una padella e saltate la seconda cipolla fino a quando sarà dorata e molto morbida.  Distribuite la zuppa nei piatti individuali e guarnitela con le cipolle e le foglie di sedano messe da parte, accompagnandola con i crostini di pane tostati.






    19.8.16

    Minestra di fagioli e granoturco



    Una ricetta della cucina povera, tipica del Friuli Venezia Giulia, molto apprezzata per la sua semplicità. Si utilizzano le pannocchie giovani, ancora tenere, i cui chicchi racchiudono una specie di lattice. Se non li trovate potete usare il mais in scatola o le panocchiette sotto vuoto già cotte in vendita al super, aggiungendole verso la fine della cottura.
    Questa è la mia personale versione, veganizzata e con soffritto di verdure (che la ricetta originale non prevede, ma a me piace così).
    Buona giornata e buon fine settimana!!


    Ingredienti:

    • 300 g di fagioli freschi oppure 150 di fagioli secchi
    • 1 grossa cipolla
    • 2 coste di sedano
    • 1 grossa carota
    • 1 grossa patata
    • mezzo bicchiere di vino 
    • 2 grossi pomodori maturi privati dei semi e tritati
    • 2-3 panocchie di granoturco giovane (circa 200 g di chicchi sgranati)
    • 1 foglia di alloro
    • 1 mazzetto di prezzemolo
    • 1 rametto di rosmarino
    • qualche foglia di salvia
    • sale
    • peperoncino macinato
    • olio extravergine d’oliva qb


    Procedimento:

    Se si usate i fagioli secchi metteteli a bagno per tutta la notte poi scolateli e sciacquateli.
    Tritate finemente la cipolla, il sedano, la carota e e le erbe aromatiche.
    In una pentola di coccio mettete a soffriggere nell'olio le verdure per  10 minuti.
    Sfumate con il vino, aggiungete i fagioli, la patata intera e i pomodori.
    Coprite con il brodo di verdure o acqua e fate cuocere per circa un'ora.
    Togliete la patata, schiacciatela fino a formare un purè e rimettetela nella minestra.
    Aggiungete i chicchi di granoturco, il peperoncino e cuocete ancora un'ora a fuoco dolce e semi coperto, fino a quando il mais sarà tenero.
    Servite la minestra di fagioli e granoturco con un filo di olio a crudo.




    10.8.16

    Ragù di lenticchie a lenta cottura


     


    Ingredienti:
    300 g di lenticchie secche decorticate ▪ 1 grossa cipolla rossa ▪ 2 coste di sedano ▪ 2 grosse carote
    1 mazzetto di prezzemolo ▪ 4 o 5 foglie di salvia ▪ 1 rametto di rosmarino
    olio extravergine di oliva ▪ 1 cucchiaio di paprica ▪ sale 
    pepe nero macinato fresco ▪ 150 ml  di vino rosso ▪ 1 litro di passata di pomodoro
    2 barattoli di polpa di pomodoro frullati ▪ qualche foglia di basilico
    acqua o brodo di verdure qb ▪ veg parmigiano

    Esecuzione:
    Preparate un battuto con cipolla, carota, sedano e le erbe aromatiche.
    In un tegame versate l'olio fino a coprirne il fondo, unite le verdure e rosolare il tutto a fuoco basso per almeno 15 minuti, mescolando e controllando che il tutto non si attacchi sul fondo.
    Quando le verdure avranno preso il classico colore dorato aggiungete le lenticchie risciacquate e scolate, la paprica, fate insaporire qualche minuto, versate il vino rosso e fatelo ridurre a fuoco basso. Quando non si avvertiranno più i fumi del vino aggiungere la polpa di pomodoro frullata e la passata, condite con sale e pepe.
    Mescolare con cura e aggiungete circa 300 ml di brodo o acqua, coprite e fate cuocere a fuoco basso controllando la cottura delle lenticchie e aggiungendo dell'altro brodo, ogni volta che il sugo si asciuga.
    Coprite e lasciate cuocere per due ore, più cuoce e più diventa saporito.
    Qualche minuto prima della fine cottura aggiungete il basilico spezzettato.






    5.8.16

    Zuppa di orzo, funghi e legumi





    Ingredienti:

    • 150 g di orzo perlato
    • 500 g di funghi freschi misti
    • 100 g di legumi misti
    • 1 grossa patata
    • 1 grossa cipolla
    • 3 cucchiai di olio
    • 1,2 litri di brodo di verdure
    • sale e pepe
    • prezzemolo tritato

    Procedimento:
    Tagliare la cipolla a fettine sottili oppure a dadini.
    Farla soffriggere in una casseruola a fuoco lento con l'olio.
    Aggiungere un bicchiere di brodo e proseguire la cottura per 15 minuti, fino a quando la cipolla sarà ben ammorbidita.
    Unire la patata divisa in grossi pezzi.
    Affettare i funghi e tritarne i 2/3, lasciando qualche fettina intera
    Aggiungere il misto di funghi nella casseruola e far insaporire qualche minuto.
    Unire l'orzo e i legumi precedentemente ammollati.
    Coprire con il brodo caldo e far bollire a fuoco dolce per circa 1 ora o fino a che i legumi risulteranno teneri.
    Togliere i pezzi di papate, schiacciarli fino a formare un purè e rimetterli nella zuppa.
    Regolare la densità della zuppa aggiungendo brodo caldo se si desidera una minestra più brodosa.
    E' adatta per essere versata in una fondina dove avrete collocato qualche fettina di pane abbrustolito o fritto.
    A fine cottura regolare di sale e pepe e aggiungere il prezzemolo tritato.
    La minestra risulterà gustosa e aromatica, conservando il caratteristico sapore dei funghi impiegati nella preparazione.