19.4.16

Spezzatino di verdure



Pronto anche il pranzo di oggi, un saporito spezzatino di verdure. Potete scegliere se aromatizzarlo con un mix di spezie oppure con un mix di erbe, io questa volta ho scelto la versione speziata.
Buona giornata e buon pranzo!!!

Ingredienti:

  • 2 grosse cipolla
  • 1 grossa costa di sedano
  • 1 grossa carota
  • 1 spicchio d'aglio
  • 3 grosse patate
  • 150 g di fagioli secchi
  • 230 g di piselli freschi o surgelati
  • 100 ml di vino rosso
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • acqua di cottura dei fagioli con l'aggiunta di un po' di brodo vegetale.
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di paprika forte, 1 pezzetto di zenzero grattugiato, 1 cucchiaino di cumino macinato, 1 cucchiaino di curcuma, 1 pizzico di peperoncino (se volete uno spezzatino speziato)
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 1 cucchiaio di rosmarino tritato, 1 cucchiaio di salvia tritata (se preferite invece uno spezzatino alle erbe) 
Esecuzione:
Sciacquate i fagioli ed eliminate quelli che non sono in buono stato.
Metteteli in una pentola con l'acqua, una cipolla tagliata in quattro e uno spicchio d'aglio schiacciato.
Cuoceteli finché non diventino quasi teneri ma tenendoli al dente.
Filtrate il tutto, eliminate cipolle e aglio e tenete l'acqua di cottura.
Scaldate l'olio in una casseruola di coccio e versatevi il trito di cipolla, sedano e aglio.
Unite la carota tagliata a grossi pezzettoni, sfumate con il vino e poi unite il concentrato di pomodoro mescolando bene.
Aggiungete le spezie o le erbe, i fagioli, le patate tagliate a grossi pezzettoni e i piselli.
Salate e pepate.
Fate insaporire e poi versate il liquido di cottura dei fagioli e il brodo vegetale, quanto basta per ricoprire il tutto.
Fate cuocere circa 20 minuti, fino a quando i piselli e le patate saranno cotti, se tende ad attaccare sul fondo aggiungete ancora del brodo vegetale.




17.4.16

Sciroppo ai fiori di Tarassaco




Lo sciroppo di fiori di Tarassaco, utile in caso di tosse secca o mal di gola.
Ha la consistenza di un miele fluido e si può usare in sostituzione del miele in tutte le preparazioni che lo richiedono, nelle tisane ad esempio o nelle torte
E' talmente buono che vi verrà voglia di mangiarlo a cucchiaiate!!!!


Ingredienti:
  • 500 di fiori di tarassaco senza stelo
  • 4 limoni
  • 2 kg di zucchero di canna
  • 2 l di acqua.

Procedimento:
Lavate i fiori senza lasciarli in ammollo.
Lavate e tagliate i quattro limoni
Versate l'acqua in una pentola e unite i fiori di tarassaco.
Portate a bollore e fate bollire per 15 minuti.
Ora filtrate il tutto: togliete i fiori e i limoni con un colino e metteteli da parte.
Filtrate il liquido in un'altra pentola.
Prendete un canovaccio e mettetevi i fiori e i limoni.
Strizzate bene il tutto nella seconda pentola con l'aiuto di un paio di guanti.
A questo punto, prima di rimettere la pentola sul fuoco, aggiungete lo zucchero e mescolate.
Fate bollire per un'ora e mezza.
Spegnete il fuoco e valutate la consistenza dello sciroppo.
Se ha la giusta densità versatelo in vasetti sterilizzati e capovolgete per ottenere il sottovuoto.
Una volta aperto conservate in frigo.






15.4.16

Pasta e fagioli seconda versione



Non è la mia ricetta preferita di pasta e fagioli, per me la più buona è la versione alla veneta, ma anche questa è comunque saporita e gustosa.
Buona serata!!!

Ingredienti:

  • 150 g di fagioli rossi
  • 2 lattine di fagioli borlotti sgocciolati (480 g)
  • 2 cipolle
  • 1 spicchio d'aglio
  • un pezzetto di alga Kombu
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2 rametti di rosmarino tritati
  • 2 foglie di salvia
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • acqua di cottura dei fagioli rossi
  • olio extravergine di oliva
  • 200 g di pasta corta tipo conchiglie

Mettete in ammollo i fagioli rossi per 12 ore.
Sciacquateli ed eliminate quelli che non sono in buono stato.
Metteteli in una pentola con un litro e mezzo di acqua, una cipolla tagliata in quattro e l'alga Kombu.
Cuoceteli per un'ora e mezza o finché non diventino teneri.
Scolateli, eliminate la cipolla e e l'alga Kombu, tenete l'acqua di cottura e passate i fagioli al passaverdura o nel mixer, aggiungendo, in questo caso un mestolo di acqua di cottura.

Riscaldate l'olio in una casseruola e aggiungete la cipolla e l'aglio tritati, mescolate e fate insaporire.
Unite il concentrato di pomodoro, le erbe e mescolate bene.
Versate i fagioli borlotti interi, la crema di fagioli rossi e fate insaporire qualche minuto.
Unite ora metà liquido di cottura dei fagioli.
Portate a e bollizione e cuocete fino a quando il tutto sarà leggermente ristretto e cremoso.
Salate, pepate, aggiungete la pasta e il rimanente liquido bollente di cottura dei fagioli, aggiungendolo un po' alla volta mentre la pasta cuoce.
Mescolate spesso perché tende ad attaccare sul fondo.
A fine cottura dovrà risultare un piatto denso e cremoso.
Togliete dal fuoco, fate riposare dieci minuti e servite con un filo di olio extravergine di oliva.



2.4.16

Vegan torta di mele senza glutine



Era da un po' che non pubblicavo un dolcetto nel mio blog. La mia alimentazione è migliorata ancora, ora seguo uno schema 80 % crudista e ho eliminato completamente gli zuccheri raffinati.
Preparo ancora qualche dolcetto ma solo per familiari ed amici.
Felice serata!!!


Ingredienti:
  • 4 grosse mele (circa 750 g)
  • 250 g di farina di riso
  • 30-40 g di mandorle macinate 
  • 1-2 manciate di uvetta ammollata in acqua tiepida 
  • 80 ml di olio di semi di mais
  • 150 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • 150 ml di latte di soia
  • il succo e la buccia di un limone non trattato

Ungete con una noce di margarina il bordo di uno stampo a cerniera di 22-24 cm di diametro e rivestite la base con un disco di carta forno.
Sbucciate le mele, tagliatene 2 a pezzetti e le altre 2 a fettine e spruzzatele con il succo di  limone.

Con le fruste sbattete l'olio con lo zucchero.
Unite la buccia grattugiata del limone e poco alla volta, la farina setacciata con il lievito e il sale, alternando con il latte di soia.
Se l'impasto risulta troppo denso potete ammorbidirlo un po' aggiungendo ancora qualche cucchiaio di latte, poco però.
Versate il composto nello stampo e affondatevi i tocchetti di mele.
Sistemate sulla torta le fettine di mele in verticale, affondandole leggermente.
Infornate a 180°C per circa 45 minuti.