17.5.15

Vegan focaccia con melanzane, peperoni e funghi



La versione vegan di questa focaccia. Assolutamente da provare!!!
Buona domenica a tutti.

INGREDIENTI:
Per l'impasto:
275 g di farina bianca ♦ 175 g di farina Manitoba
5 g di lievito secco (mezza bustina) oppure 12 g di lievito di birra fresco (circa mezzo cubetto)
5 g di zucchero (1 cucchiaino) ♦ 1 cucchiaino di sale ♦ 2 cucchiai di olio extravergine di oliva ♦ 325 ml di acqua tiepida

Per farcire:
3 melanzane medie ♦ 3 peperoni rossi, gialli e verdi  ♦ 500 g di funghi champignon
parmigiano vegan ♦ qualche foglia di basilico tritato

Sciogliete il lievito in 80 ml di acqua tiepida (presa dal totale degli ingredienti) con lo zucchero.
Fate riposare 10 minuti, fino a quando si sarà formata la schiuma in superficie.
Setacciate le farine in una terrina larga.
Al centro del mucchio fate una buca e versatevi il lievito, l'olio e il sale e gradualmente la rimanente acqua.
Lavorate l'impasto sulla spianatoia infarinata per almeno 10 minuti.
Allargate l'impasto con i pugni, riavvolgetelo e sbattetelo sul tavolo, fino al completo assorbimento del liquido.
Rimettete l'impasto nella terrina leggermente infarinata, coprite con un canovaccio umido e ponete a lievitare in un luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato.

............................................

Nel frattempo preparate le verdure per il ripieno: tagliate le melanzane a fette di circa 7-8 mm. Sistematele sulla leccarda ricoperta di carta forno, spennellatele con olio di oliva, spolverizzate con origano essiccato, sale e pepe.
Cuocete a 200° C fino a doratura, girandole a metà cottura e spennellandole con olio anche dall'altra parte.
Procedete così anche con i peperoni.
Pulite i funghi e tagliateli a fette; fateli saltare brevemente in padella con un filo d'olio extravergine di oliva e 2 spicchi d'aglio spremuto.
............................................

Dall'impasto lievitato prendetene 100 g e metteteli da parte, vi serviranno per la decorazione.
Dividete l'impasto rimanente in 3 panetti uguali e stendeteli in tre dischi del diametro di 30 cm circa.
Trasferite il primo disco in una teglia a bordi abbastanza alti (diametro 26-28 cm) unta con olio, distribuitevi metà delle melanzane, metà dei peperoni e la metà dei funghi.
Salate a piacere, aggiungete il basilico spezzettato e spolverizzate di parmigiano vegan.
Sovrapponete il secondo disco, ripetete l'operazione e coprite con il terzo disco.


 


Stendete l'impasto messo da parte in una sfoglia sottile e ritagliate delle decorazioni con le formine per biscotti oppure ricavate delle strisce.
Inumiditele da un lato con acqua e fatele aderire alla superficie della focaccia.



Spennellate la focaccia con 2 cucchiai d'olio e salate.
Cuocete per 40-45 minuti, nella parte inferiore del forno preriscaldato (elettrico: 190°C, ventilato: 180°C, a gas nella parte media 190°C).






15.5.15

Patate fondenti di Gordon Ramsay



E dopo aver pubblicato la ricetta delle patate saltate di chef Ramsay vi consiglio di provare anche le sue patate fondenti, a mio avviso ancor più buone delle prime!!
Come al solito inserisco il video, è un piacere vedere Gordon che cucina.




Ingredienti:
5-6 patate, più o meno delle stesse dimensioni
olio di oliva
un rametto di timo fresco o rosmarino
un po' di burro vegan o margarina senza olio di palma
200 ml di brodo di verdure
sale e pepe

Sbucciare le patate e tagliarle a metà.
Salare e pepare la parte tagliata.
Scaldare un po' d'olio in una teglia che poi possa essere messa in forno e sistemarvi le patate con la parte tagliata verso il basso.
Aggiungere il rametto di timo, il burro veg distribuendolo bene nella padella.
Scuotere bene la teglia in modo che le patate non attacchino sul fondo e quando saranno dorate
(dopo circa 10-15 minuti) girarle e farle colorare anche dall'altra parte.
Aggiungere poi il brodo bollente e infornate a 200°C per 15-20 minuti (dipende dalla grandezza delle patate), saranno cotte quando la punta di un coltello vi penetra facilmente.




Pizza soffice di patate con olive e cicoria



A dire il vero non è proprio la classica base per pizza...ma vi assicuro che è buonissima e sofficissima.
Le patate donano all'impasto una morbidezza incredibile e la cicoria, con il suo delizioso retrogusto amarognolo sono il ripieno perfetto.
Naturalmente questa base si presta a numerose farciture, in ogni caso però, prima di condire la pizza con le verdure, ricordatevi che va cotta in forno per 15 minuti.

Ingredienti:
400 g di patate  200 g di farina più altri 3-4 cucchiai al bisogno ♦ 10 g di lievito di birra
3 cucchiai di olio extravergine di oliva ♦ 1 cucchiaino di sale ♦ cicoria catalogna
olive nere ♦ 1 mozzarisella  parmigiano vegan


Lessate le patate per 30 minuti, passatele allo schiacciapatate e lasciatele raffreddare un po'.
Pulite e lessate anche la cicoria, scolatela e ripassatela in padella con due spicchi di aglio spremuto.
Mettete il passato di patate in una ciotola, aggiungete la farina, il lievito sciolto in 80 ml di acqua tiepida e iniziate a impastare aggiungendo l'olio di oliva e per ultimo il sale.
Impastate fino a quando il composto sarà perfettamente omogeneo, se l'impasto richiede ancora un po' di farina potete aggiungetela pure senza esagerare però, ricordate che l'impasto deve risultare molto idratato e un po' appicicaticcio.
Coprite con della pellicola e fate lievitare il luogo tiepido fino al raddoppio, in genere un'ora.
Riprendete l'impasto e lavoratelo brevemente.
Ungetevi un po' le mani e stendetelo schiacciandolo in uno stampo (30-32 cm.) unto con un cucchiaio di olio, facendolo risalire bene sui bordi.
Fatelo lievitare ancora per 15 minuti, nel frattempo accendete il forno a 190°C
Infornate per 15 minuti, estraete la pizza, unite la mozzarisella a pezzetti, coprite con la cicoria, aggiungete le olive e spolverizzate con il parmigiano veg,
Infornatela per altri 10 minuti e servitela calda.




14.5.15

Patate saltate di Gordon Ramsay



In questo video Gordon ci fa vedere come preparare delle perfette patate saltate, croccanti fuori e morbide dentro.


INGREDIENTI:
Patate
olio di oliva
aglio
1 cucchiaio di burro vegan o margarina senza olio di palma
rosmarino
sale e pepe

Lavare e spazzolare bene le patate, tagliarle a metà (senza sbucciarle) e tuffarle in una pentola di acqua bollente salata. Alla ripresa del bollore cuoocere per 5 minuti. Scolare le patate e farle riposare un po' per permettere all'umidità di evaporare, facendo così avremo delle belle patate dalla buccia croccante.
Scaldare una padella sul fuoco, versare l'olio di oliva, non troppo, e scaldarlo bene. Aggiungere le patate con la parte tagliata verso il basso, (attenzione agli schizzi d'olio) salare, pepare e unire l'aglio schiacciato con lo spremi-aglio, oppure grattugiato. Muovere le patate senza girarle per evitare che attacchino sul fondo. A metà cottura quando saranno dorate, girarle e continuare a muoverle. Verso la fine della cottura aggiungere il burro vegan assicurandosi che si distribuisca bene nella padella, questo farà in modo che la crosta della patate acquisti maggior croccantezza. Aggiungere alla fine due rametti di rosmarino tritato.
Le nostre patate sono pronte, croccanti e dorate all'esterno, morbide all'interno.



12.5.15

Vegan melanzane grigliate con spezie e sciroppo d'acero




Una ricetta che ci piace moltissimo, una combinazione di sapori caldi, speziati, dolci e fruttati, per questo piatto marocchino, tratto dal libro Ricette dolci e salate.
Decisamente con le arance siamo proprio fuori stagione..ma d'altronde..quando è il periodo delle belle arance succose non è periodo delle melanzane...e viceversa..
Potete servirlo come antipasto o come secondo leggero.
L'originale si prepara con il miele, ma noi, siccome la vogliamo vegan, useremo lo sciroppo d'acero.

Ingredienti:
  • 1 grossa melanzana o 2 piccole
  • olio extravergine di oliva
  • 2-3 spicchi d'aglio tritati
  • un pezzettino di radice di zenzero sbucciata e grattugiata
  • 1 cucchiaino di cumino macinato
  • 1 cucchiaino di harissa 
  • 3 cucchiai di sciroppo d'acero (la ricetta dice 5 ma io le trovo troppo dolci)
  • succo di 1 limone
  • sale
  • 2 arance (facoltative)
Preriscaldate una griglia o una piastra.
Tagliate le melanzane nel senso della lunghezza a fette spesse.
Spennellate ogni fetta con olio di oliva e cuocetele sulla piastra fino a quando si saranno ammorbidite, girandole a metà cottura.




Nel frattempo in una larga padella fate soffriggere l'aglio in un po' di olio d'oliva per pochi secondi, aggiungete lo zenzero, il cumino, l'harissa, lo sciroppo d'acero e il succo di limone.
Amalgamate il tutto, aggiungete le melanzane 2 cucchiai di acqua e fate cuocere per circa 10 minuti o fino a quando avranno assorbito la salsa.


Nel frattempo preparate le arance: tagliatele a metà o in quarti se sono molto grosse, immergetele nello zucchero a velo e grigliatele fino a quando saranno leggermente annerite, poi infilzatele negli spiedini.
Salate le melanzane e servitele a temperatura ambiente con pezzetti di pane fresco da intingere e accompagnate dalle arance.




4.5.15

Vegan pomodori ripieni alla crema di zucchine



Ingredienti:
  • 8-10 pomodori maturi
  • 800 g di zucchine
  • 1 spicchio d'aglio
  •  parmigiano veg
  • pane grattugiato
  • basilico tritato
  • sale
  • pepe
Tagliate a cubetti le zucchine, e mettetele e a cuocere in una padella con lo spicchio d'aglio schiacciato.
Quando saranno morbide frullatele ed aggiungete il parmigiano veg, il sale, il pepe, il basilico e pane grattugiato quanto basta per far rapprendere la salsa.
Tagliate la calotta ai pomodori, svuotateli dei semi e della loro acqua, salateli leggermene e riempiteli con il composto di zucchine.
Sistemateli in una pirofila e fate cuocere in forno a 180°C per circa 30 minuti.

3.5.15

Vegan gnocchi dell'ortolano gluten free


Buongiorno!!.
Oggi vi lascio la ricetta di un piatto molto sfizioso e versatile, gli gnocchi gratinati.
Potete sostituire i piselli e le carote con la verdura che preferite: fagiolini, bietoline, spinaci, asparagi, ecc...
Felice domenica a tutti!!!

Ingredienti:
  • 600 g di patate farinose
  • 200 g di carote
  • 200 g di piselli
  • 200-300 g circa di mix di farine senza glutine 
  • 100 ml di olio extravergine di oliva o margarina senza olio di palma
  • 2 cipolle
  • 1/2 bicchiere di brodo vegetale
  • sale e pepe
  • 2 cucchiai di pane grattugiato (io crackers senza glutine Pandea)
  • parmigiano vegan a volontà
Lavate le patate e lessatele con la buccia in abbondante acqua salata, sbucciatele e schiacciatele poi fatele intiepidire. Lessate anche le carote e i piselli, riduceteli in purea e amalgamateli alle patate. Salate, aggiungete la farina un po' alla volta fino ad ottenere un composto omogeneo. 
Se risulta troppo appiccicoso aggiungete qualche altro cucchiaio di farina.
Formate delle palline di circa 5 cm di diametro e disponeteli su una superficie infarinata. Sciogliete l'olio o la margarina in una pentola di coccio, oppure una pentola che poi possa andare in forno, e fate appassire le cipolle a fuoco basso per circa 30 minuti  aggiungendo il brodo. Intanto preriscaldate il forno a 200°C.
Portate ad ebollizione una pentola con abbondante acqua salata e cuocete gli gnocchi pochi alla volta estraendoli delicatamente appena affiorano in superficie. Scolateli e disponeteli nel tegame delle cipolle facendoli rosolare un po'. Cospargeteli con il pane, il parmigiano veg e fateli gratinare leggermente in forno per circa 10 minuti. Serviteli caldissimi e se ve ne avanzano un po' vi assicuro che il giorno dopo sono ancora più buoni!





2.5.15

Spaghetti con pomodorini al forno




Un piatto delizioso e davvero appetitoso che farà la felicità dei vostri commensali!!

Ingredienti per 4 persone:
  • 500 g di spaghetti
  • 1 kg di pomodorini ciliegina
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 peperoncini piccanti
  • parmigiano veg
  • 2 cucchiai di pane grattugiato
  • qualche foglia di basilico
  • 2 rametti di prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
Procedimento:
Lavate i pomodorini e tagliateli a metà.
Tritate finemente l'aglio con il  basilico, il prezzemolo e il peperoncino.
Unite il pane grattugiato e un po' di olio, mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
Sistemate i pomodorini in una teglia con la parte tagliata verso l'alto, salateli leggermente, cospargeteli con il trito di erbe e irrorateli con un filo d'olio.


Passate in forno preriscaldato a 190°C per circa 25-30 minuti, negli ultimi minuti accendete il grill e fate gratinare leggermente.
Nel frattempo cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli, conditeli con la metà dei pomodorini e versate anche tutto il sughetto che si sarà formato nella teglia.
Dividete in piatti individuali, distribuite su ogni piatto i pomodorini rimanenti, irrorate con un po' di olio extravergine di oliva, cospargete con basilico e prezzemolo tritati e spolverizzate di parmigiano veg.
Troppo buoni!!!!

Cipolle ripiene


Quanto mi piacciono le cipolle ripiene!!! Le preparo spesso variando il ripieno in base al contenuto del mio frigo, generalmente per me sono un piatto del riciclo: queste sono farcite con un delicato ripieno di zucchine e panna veg.
Buon fine settimana!!

Ingredienti:
  • 6 cipolle dorate
  • 30 g di margarina (senza olio di palma)
  • 2-3 piccole zucchine
  • 150 ml di panna di soia (Provamel)
  • 1-2 manciate di parmigiano veg
  • prezzemolo tritato
  • erba cipollina tritata
  • sale e pepe
Private le cipolle della pellicina esterna e lessatele in abbondante acqua salata per 15-20 minuti, scolatele tagliatele a metà e privatele del cuore, in modo da ottenere delle coppette (io lascio 3-4 strati)
Tritate i cuori e rosolateli in una casseruola con la margarina e appena iniziano a prendere colore aggiungete le zucchine a pezzetti.
Cuocete fino a quando le zucchine saranno tenere, salate e pepate.
Versate il trito di zucchine e cipolle nel robot, aggiungete la panna, il parmigiano veg, il prezzemolo e frullate fino ad ottenere una crema omogenea (se è molto morbida potete aggiungere un po' di pane grattugiato fino a raggiungere la giusta consistenza).
Farcite le cipolle con il composto, sistematele in una pirofila leggermente unta, spolverizzate con altro parmigiano veg, un po' di pane, un po' di erba cipollina e un filo d'olio.
Infornate a 180°C per circa 30 minuti.